Accessibilità – Arriva la direttiva UE

Definire i criteri di accessibilità per prodotti e servizi: ecco il contenuto della nuova direttiva europea Accessibility Act.

Accessibilità1

Superabile, la rivista dell’Inail, nel suo ultimo numero analizza la notizia che l’Unione Europea sta analizzando una proposta di direttiva, denominata Accessibiliy Act, volta a definire i criteri di accessibilità per prodotti e servizi considerati fondamentali per la piena partecipazione delle persone con “limitazioni funzionali” nella società.

Il grande obiettivo è l’armonizzazione dei requisiti di accessibilità nei Paesi dell’Unione Europea.

L’Accessibility Act vuole quindi chiarire quelli che sono i criteri di accessibilità che prodotti e servizi devono avere; starà poi ad ogni singola nazione legiferare nello specifico, secondo le linee guida della direttiva.

Si parla di un elenco preciso: sportelli bancomat, servizi bancari, personal computer, telefoni, apparecchi televisivi, servizi telefonici e audiovisivi, trasporti, e-book e commercio elettronico.

La sottolineatura, poi, relativa alla definizione del target, amplia tra i beneficiari non solamente le persone con disabiltà, ma anche persone con “limitazioni funzionali” quali anziani o persone con limitazioni temporanee, il cui numero in tutta Europa sta aumentando significativamente.

Anche se con tempi lunghi, questa decisione dell’Unione Europea potrà essere da traino per una tematica così socialmente ed economicamente rilevante.
Accessibilità2

Link all’articolo completo.

CONTATTI

I commenti sono chiusi